un secolo di acconciature…

Vi è mai capitato di essere invitate ad una festa anni ” ’20, ’30, ’40…” e non sapere che acconciatura fare? Beh non è così semplice come sembra. Nel ‘900 le acconciature cambiano e si trasformano con la stessa velocità con cui si alternano moda e costumi.

In questo secolo, gli “influencer” non sono più i membri delle famiglie aristocratiche, bensì i divi del cinema, icone irraggiungibili che dettano trend e ispirano look delle persone comuni.

GLI ANNI 20

I primi grandi cambiamenti nelle acconciature delle donne del nuovo secolo risalgono alla fine della prima guerra mondiale, quando le flapper girls si accorciano le chiome e danno vita a quello che ancora oggi chiamiamo bob haircut: un taglio corto che lascia scoperta la nuca, da portare con capelli lisci e frangetta o con chioma ondulata accompagnata da un ciuffo, fissato con delle forcine al lato del viso. La riga è portata sia centrale che laterale, anche se quest’ultima è decisamente prediletta; i colori sono scuri, intensi, spesso illuminati da riflessi mogano. Anche gli accessori diventano protagonisti, non si può ballare il Charleston senza adornare i capelli con fasce arricchite da piume o spille preziose o scintillanti…

Sembra proprio che gli anni ’20 siano più vicini di quanto pensiamo…

Leave a Reply

Your email address will not be published.